rose in giardino

logo a due stelle

Bed and Breakfast Villa Rosa Torino Via Caraglio 127/6 10141 TORINO

tel 011 2178544 (solo segreteria telefonica)

Chiama ora!
Messaggia su WhatsApp  Whatsapp   


BED AND BREAKFAST VILLA ROSA TORINO PARCHEGGIO PRIVATO

 

home


PREZZI NON SOLO PER UNA STANZA MA PER TUTTO L'APPARTAMENTO
1 Persona

€ 45 / 50
1 Stanza

2 Persone

€ 50 / 55
1 Stanza

3 Persone
(2 stanze - matrimoniale e singola)

€ 50+25
2 Stanze

4 Persone

(2 stanze . matrimoniale e singola con due letti)

€ 50+35
2 Stanze

Tassa di Soggiorno

non inclusa

 

€ 2,30
a persona al giorno

 

 

*  I prezzi possono variare in base al periodo di bassa o alta stagione

In caso di eventi di particolare rilievo le tariffe potrebbero subire variazioni

Pagamento in contanti all'arrivo oppure bonifico bancario anticipato. Non si accettano assegni.

POS (Point Of Sale) non disponibile

  

Servizi per B&B 2 stelle come da Legge Regionale 13 agosto 2017

4.1 Servizio pulizia: una volta al giorno

4.3 Servizio di cambio biancheria da letto: una volta alla settimana

4.5 Servizio di cambio biancheria da bagno: due volte alla settimana salvo diverse scelte dell'ospite

Tassa di soggiorno

(sempre esclusa nei prezzi su indicati)

L'imposta di soggiorno, adottata dal Comune di Torino (in base alle disposizioni previste dall'art. 4 del Decreto Legislativo n. 23 del 14 marzo 2011), si applica dal 2 aprile 2012.

Tariffe

La misura dell'Imposta è graduata e commisurata con riferimento alle varie tipologie ricettive tenuto conto delle caratteristiche e dei servizi offerti. Essa è applicata all'atto del pagamento della prestazione alberghiera  per ciascun periodo di pagamento fino ad un massimo di 7 pernottamenti consecutivi secondo la seguente modulazione:  Euro 2,30 a persona al giorno per B&B a due stelle

 

Esenzioni

Sono esenti dal pagamento dell’imposta:

i minori fino al compimento del dodicesimo anno di età;

i malati e coloro che assistono degenti ricoverati presso strutture sanitarie, in ragione di due accompagnatori per paziente. L’esenzione è subordinata alla presentazione al gestore della struttura ricettiva di apposita certificazione della struttura attestante le generalità del malato o del degente ed il periodo di riferimento delle prestazioni sanitarie o del ricovero. L’accompagnatore dovrà altresì dichiarare, ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 e successive modificazioni, che “il soggiorno presso la struttura ricettiva è finalizzato all’assistenza sanitaria nei confronti del soggetto degente”

 

 

Informativa sulla privacy